Vuoi essere tu l'eroe?



Se si, come vorresti fosse la tua storia?

I grandi leader, le grandi persone, quelle che, in qualche modo, hanno lasciato un’impronta importante nel sentiero della storia e che altre persone hanno calcato,
sono, o sono state, nella maggior parte dei casi, persone normali, cresciute in famiglie normali, in case normali, in città normali.

Quasi mai dotate, almeno apparentemente, di doti soprannaturali e la cui vita scorreva, senza particolari sussulti, in un equilibrio, spesso quasi precario.
Un lavoro, una famiglia, dei figli, un pò di amici, qualche gita la domenica e con una situazione finanziaria spesso nemmeno troppo florida.

Ad un certo punto del loro percorso però è successo qualcosa di inaspettato... Una sorta di chiamata all’azione ha cambiato per sempre la loro vita, portandola ad essere da normale, spesso piatta, ad appagante e straordinaria perché ha dato loro la possibilità di diventare persone straordinarie.

Questa chiamata li ha messi di fronte a una decisione da prendere, di uscire dalla loro routine e incamminarsi su un sentiero nuovo, verso future decisioni da prendere, nuove sfide e ostacoli da affrontare.
Una serie di prove tali da fare tremare le gambe e in grado di creare una trama totalmente nuova alla loro esistenza.

Quello che è stato chiesto loro è il coraggio di lasciarsi coinvolgere, di  recitare o meno il ruolo di protagonista,  di diventare l’eroe della nuova storia.
Gli è stato proposto di indossare i costumi di scena, di scegliere l’armatura adatta e muoversi nel modo più appropriato per sconfiggere i nemici che di volta in volta si sarebbero materializzati sul loro cammino per sbarrare la strada e impedire loro di raggiungere la meritata ricompensa.


C’è chi non ha avuto il coraggio di accettare la sfida. La storia è piena di questi mancati eroi senza nome che, per paura di trovarsi a volare, hanno preferito continuare a rimanere rintanati nella loro zona di comfort a trascinarsi nella loro vita di tutti i giorni, spesso con qualche rimpianto di troppo.

Chi ha accettato però di rispondere presente alla chiamata e ha deciso di indossare l’armatura da eroe in modo convinto, molto spesso è diventato davvero tale, trovando il proprio santo gral. Nel peggiore dei casi è diventato solo una persona migliore.

Non importa quale sia la sfida, ogni eroe ha il suo copione scritto, da qualche parte, apposta per lui. Spesso ne è però inconsapevole, talmente abbiamo la predisposizione ad esplorarci e conoscerci poco. Così finiamo spesso per interpretare il copione scritto per qualcun altro, tratti in inganno dalla maschera che ci eravamo scelti anni prima.

Si diventa leader, statisti, industriali, artisti perché sentiamo di avere qualcosa di importante da dire e vogliamo dirlo. Se impariamo, per esempio, a sentirci e comportarci come una persona creativa e a godere di questo nostro modo di essere e delle opportunità che questo nostro modo di essere ci offre, è esattamente quello che diventeremo.  Il potere della nostra mente è straordinario

Può darsi però che non abbiamo mai avuto l’ambizione di diventare grandi eroi ma, molto più semplicemente, di vivere una vita migliore e lasciare un segno del nostro passaggio. Anche se non diventeremo grandi artisti, la nostra vita inizierà comunque, come per incanto, ad essere più creativa, divertente e appagante.

Qualunque cosa pensiamo e decidiamo fermamente di essere, a patto che questo pensiero porti con se emozioni positive e facciamo in modo di trasformarci sempre più in quella persona, è ciò che diventeremo.

Pablo Picasso, da bambino, non era particolarmente creativo ma nonostante ciò, spinto anche dal padre artista che lo incitava a crederci, non smise mai di sentirsi tale e di considerare le sue opere dei veri capolavori.

Si sentiva artista e si comportava come tale con una grande considerazione di se stesso, anche quando, ancora giovane, la sua tecnica non era ancora un granché.
Anche per questo divenne un grande artista.

Anche se la nostra storia, quindi, può apparirci normale, poco gratificante, piuttosto monotona e non abbiamo piena consapevolezza dei nostri talenti, arriverà anche per noi la chiamata che ci metterà di fronte all’imbocco di un nuovo sentiero.

Può materializzarsi in vari modi, da un’offerta di lavoro insolita, un master da frequentare, una scena alla quale assistiamo o un articolo che leggiamo che ci fanno riflettere. Sta a noi avere la sensibilità di riconoscerla, tra le tante e rispondere presente.

Sta a te quindi decidere se diventare, o meno, l'eroe della tua storia riscrivendone il copione e mettendoti in cammino

 

Ricorda: siamo quello che pensiamo di essere

 

Lo faresti un viaggio con me?

Leggi il mio libro:

Viaggio a Youcando, il Covo del Possibile

Tu, la tua creatività, i tuoi talenti, la tua energia, farete grandi cose insieme

 

P.S. : Alla fine di questo nostro viaggio potresti non essere più la stessa persona: avvisa casa :-)

 

 

 



24-8
2017

0


Lascia un commento

Inserisci la tua mail*

Il tuo Nome e Cognome*

Scrivi il tuo commento





Copyright © 2020. Sensi di Benessere è un progetto La Centrale srl    Partita IVA 01360790339      Termini eCondizioni -       Informativa sulla privacy